Dintorni

DINTORNI

Dal piazzale panoramico, sul retro della locanda, partono alcuni sentieri che si addentrano nell’Alta Valsessera, tra cui quello del Bosco del Sorriso, dove l’architetto Marco Nieri ha studiato le proprietà bioenergetiche delle piante e gli e etti bene ci che hanno sull’uomo.

L’uomo e le piante, infatti, emettono naturalmente campi elettromagnetici, e quelli emessi dagli alberi, in particolari condizioni, possono in uire sullo stato energetico dell’organismo umano.

La passeggiata nel Bosco del Sorriso, un anello di circa 5 km, è particolarmente suggerita alle famiglie con bambini: a loro sono dedicate le Favole del Bosco, ispirate agli alberi più diffusi lungo il percorso e incise su grandi libri di cedro profumato.

Dal Bocchetto Sessera, partono anche i sentieri del Forest Bathing, una pratica nata in Giappone, dove svolge un ruolo importante nella medicina preventiva.

Dopo una camminata tra le faggete dell’Alta Valsessera vi sentirete rinati: i principi attivi rilasciati dalle foglie, i monoterpeni, stimolano le difese immunitarie, riducono lo stress e la depressione mentre gli alberi creano un flusso di energia positiva.

Inoltre, il Bocchetto Sessera è un ottimo punto di partenza per escursioni di Nordic Walking e in Mountain Bike nell’Alta Valsessera.

Nel periodo invernale, i sentieri che si diramano tra i boschi si trasformano in percorsi adatti alle ciaspole e agli sci da fondo.

L’esposizione a nord infatti garantisce un ottimo innevamento alle piste da fondo che si estendono per un totale di 20 km di tracciati tra i 1200 e i 1500 metri di altitudine.

Le escursioni al chiaro di luna alle Baite dell’Artignaga con le ciaspole e gli sci sono tra gli appuntamenti più suggestivi della stagione invernale, per vivere il bosco avvolti da un’affascinante coltre di neve.

IL CARABO DI OLIMPIA

Nel territorio dell’Alta Valsessera vive il Carabus Olympiae, una rara specie appartenente all’ordine dei Coleotteri.

In passato, a causa della caccia indiscriminata operata dai collezionisti, essa è considerata una specie prioritaria, protetta dalla Comunità Europea.

Per la tutela di questa specie è stato istituito il Sito di Importanza Comunitaria (S.I.C.) “Val Sessera”.

Il progetto LIFE “Carabus” ha individuato come obiettivo principale la messa a punto di un modello di gestione forestale per le faggete presenti nel S.I.C., in grado di promuovere la sopravvivenza a lungo termine della specie Carabus olympiae.

E’ stato inoltre predisposto un locale adibito a nursery per l’allevamento in situ della specie, con finalità sia scientifiche che divulgative.

Locanda Bocchetto Sessera

Tavigliano (BI)
Tel. 015 744115
locandabocchettosessera@gmail.com

facebook-01

Image credits: Mattias Klum e Giovanni Caccamo